Introduzione al «Sistema Urbanistico Caputmundi»

«CAPUTMUNDI» è un luogo, una contrada, un punto gromatico.

  • Storicamente, il “Cao o capo del mondo” è il punto di convergenza di due sistemi di centuriazioni costruiti sull’Aurelia e sulla Postumia. Risulta un punto di confine e di riferimento delle centuriazioni costruite secondo l’ordine del cosmo, del mondo.
  • È un luogo, un punto nel territorio, che ha la forma, il disegno del cielo. È un punto dove il territorio è strutturato secondo l’ordine ed i principi regolatori del cosmo, dell’universo, del mondo (cioè secondo la ratio mundi).
  • Esso può essere inteso come area, superficie ed allora è una contrada (la contrada Caodelmondo); oppure può essere inteso come incontro di linee ed allora è un punto in senso gromatico (un caput, un cao).

Fonti: le informazioni riportate in questo sito provengono dal lavoro di ricerca del prof. Antonio Guidi. Potete trovare tutti gli approfondimenti nel libro "Cao del mondo - Il Caput Mundi di Santa Giustina in Colle" - Ed. 2009. Per informazioni, info@associazionecaputmundi.it.

 

CaputMundiConTriangolo

Le nostre origini

Geometria del Caputmundi

  • Triangolo Sant'Antonio, Postumia, Padova - Piazza Duomo

    È un triangolo rettangolo costruito sui punti:
    - Il tratto che va da località Sant'Antonio (sulla Postioma, vicino a Cittadella) a Postumia è di 20 miglia romane (29,65 Km).
    - Il tratto da località Sant'Antonio a Padova - Piazza Duomo è la medesima, 20 miglia romane. In questo luogo, presso il bar a est della piazza (bar Gancino), scendete nell'interrato: vedrete l'inizio di via Aurelia, con le pietre originali.
    Si tratta di un triangolo rettangolo con cateti di 20 miglia romane.

  • Triangolo Sant'Antonio, San Floriano, Padova - Piazza Duomo

    È un triangolo simile al precedente (vedi figura riportata in testata), ma con il cateto (sulla Postioma) pari alla metà del precedente:
    - Il tratto da Sant'Antonio a San Floriano (a Est di Castelfranco, sulla Postumia) = 10 miglia romane.
    - Il tratto da San Floriano a Padova - Piazza Duomo è l'asse dell'Aurelia (che arriva sino ad Asolo), tutt'oggi visibile in gran parte del territorio.

    Si tratta di un triangolo rettangolo con cateto maggiore = 20 miglia, cateto minore = 10 miglia.
    Pertanto questo segmento misura: radice quadrata(102+202) = 22,36 miglia romane = 33,15 chilometri.

    Nei triangoli rettangoli di questo tipo, se consideramo il cateto minore come unità di misura, (unità di misura = 10 miglia romane), l'ipotenusa può essere espressa in termini di radice (12+22) ovvero radice quadrata(5), che è una espressione concisa per indicare quei triangoli rettangoli con il cateto maggiore doppio del cateto minore.

  • Il CAO come punto mediano dell'ipotenusa del triangolo Sant'Antonio, San Floriano, Padova

    • - Il CAO è posto a metà dell'ipotenusa costruita sui vertici San Floriano - Padova = 11,18 miglia romane = 16,5 Km circa.

    • - Il punto CAO è il punto di convergenza di due sistemi di centuriazioni costruiti sull’Aurelia e sulla Postumia ovvero dei graticolati di Camposampiero e Borgoricco, Altino e Treviso, Asolo e Montebelluna, Cittadella e Bassano, Oltrebrenta (San Giorgio delle Pertiche e altri paesi).

    • L'Orcone è il fiume che sfocia nella Vandura, asse dell'Aurelia, al punto Cao, ovvero al dodicesimo miglio (detto anche Arcone).

  • Il CAO come punto mediano dell'asse Brennero - Ravenna (porto di Classe)

    Il Caput mundi o Cao del mondo risulta nel territorio come un punto d’incontro di due importanti direttrici di transito nel nordest d’Italia:
    - la direttrice Classe di Ravenna – Passo del Brennero e
    - la direttrice fiume Po (Polesella) – fiume Piave (Vidor).